Torna all'indice

di Tecnica & Medicina

 

Tecnica & Medicina Subacquea

 

121. Domande frequenti su compressori e aria compressa

 

Risposte alle domande pi¨ frequenti poste al servizio di assistenza BAUER

1. Quali sono i pre-requisiti per operare una stazione di ricarica in Germania?

  • L'unitÓ deve essere certificata T▄V.
  • Deve essere ottenuto un permesso dell'ufficio ispettivo industriale se l'unitÓ viene utilizza per la ricarica commerciale delle bombole per la subacquea.
  • Si deve tenere un registro con luogo, data e nome degli addetti alla ricarica.
  • Riparazioni, manutenzioni e programmi di formazione devono essere documentati.
  • Ispezione semestrale delle fruste per la ricarica fatta da un esperto qualificato.
  • Formazione annuale degli operatori in materia di:
    • Esercizio e manutenzione

    • Rischi potenziali

    • Dotazione di sicurezza

    • Risoluzione dei problemi

  • Controllo periodico delle dotazioni di sicurezza

2. A chi Ŕ consentito ricaricare?

Persone con etÓ superiore ai 18 anni:

  • qualificate
  • in grado di operare l'unitÓ e informate sulle norme di sicurezza per i compressori
  • considerate affidabili e responsabili

Per gli altri Ŕ richiesta la supervisione da parte di personale esperto.

3. Che recipienti possono essere ricaricati?

Bombole progettate per immersioni subacquee, apparati respiratori o stoccaggio.

  • Le bombole devono avere un marchio di sicurezza stampato in rilievo.

     In Germania gli intervalli di collaudo sono:

    • Bombole d'acciaio: per immersioni ogni 2 anni, per aria respirabile ogni 6, per lo stoccaggio ogni 10 anni.
    • Bombole di alluminio: per immersioni ogni 2 anni, se fabbricate da Luxfer ogni 6.
  • Bombole con pressione residua di 10 bar. Altrimenti devono essere aperte e controllate per eventuali depositi di umiditÓ.
  • Bombole in buone condizioni, prive di corrosione, ammaccature e imperfezioni con valvole certificate.

 

 

 

4. Dove possono essere ricaricate le bombole?

  • Dove non si reca disturbo acustico a terzi
  • Su un suolo livellato, solido e privo di polvere
  • Dove le vie d'uscita non sono ostruite
  • In ambienti asciutti, freschi e ben ventilati
  • In una stanza con aria pulita

5. Con cosa si possono ricaricare le bombole?

  • Aria respirabile secondo le norme DIN EN 12021 o EN 132 con limiti A:
    - Monossido di carbonio (CO) max. 15 ml/m│
    - Anidride carbonica (CO▓) max. 500 ml/m│
    - Vapore acqueo e condensa max. 25 mg/m│
  • L'aria deve essere insapore e inodore.
  • Pressione massima a seconda delle bombole da 200 o 300 bar a 15 ░C .
  • La valvola di sicurezza deve essere tarata su 225 o 330 bar per tenere conto dell'aumento di pressione con temperature pi¨ alte.

6. Che norme di sicurezza bisogna osservare?

  • Per intervenire su un sistema di compressione bisogna essere qualificati. Riparando un compressore si diventa di fatto produttori secondo le norme sulla responsabilitÓ del prodotto.
  • Il lavoro sull'unitÓ deve iniziare solo a unitÓ spenta, scollegata e depressurizzata.
  • Le linee di pressione non devono essere saldate. Non serrate i raccordi mentre l'unitÓ Ŕ in pressione.
  • Rispettate la coppia massima di serraggio per i diversi tipi di raccordo.
  • Controllate regolarmente l'unitÓ per eventuali fughe. Le fruste dell'alta pressione devono essere controllate frequentemente.
  • Non pressurizzate mai le fruste senza aver prima collegato la bombola. Altrimenti i potenziali movimenti incontrollati della frusta potrebbero causare gravi infortuni.
Per la pulizia dell'unitÓ non utilizzate agenti che producono fumi nocivi (come la benzina).

 

 

ę Copyright 2014, BAUER COMP Holding GmbH

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Torna all'inizio della pagina